close
Manicure

Consigli utili per una Nail Art di tendenza

furry-nails

A pochi giorni dalla New York Fashion Week, che mai come quest’anno ha suscitato scalpore per quanto riguarda la nuova tendenza in fatto di Nail Art, urge fare un po’ di chiarezza.

Partiamo proprio dalle ultime passerelle di New York dove ha preso vita e forma la “donna lupo”: non è un’esagerazione ma la realtà, poiché a guardare le mani o, ancora meglio, le unghie delle modelle, il primo pensiero è andato in quella direzione.

Le furry-nails, ovvero le unghie pelose

Padre di quest’ultima trovata è Jan Arnold, direttore creativo del CND (Creative Nail Design) un brand che si occupa anche delle sfilate di stilisti come Oscar de la Renta e Carolina Herrera.

Quest’anno, per la maison Libertine, Arnold ha spiazzato tutti con le unghie pelose: vistosissime unghie interamente ricoperte da ciuffi di eco-pelliccia.

Realizzarle non è nemmeno tanto complicato: basta coprire le unghie con uno smalto bianco o marrone, passare uno strato di lucido, un po’ di colla per applicazioni su unghia, ed infine incollare piccoli ciuffetti di eco-pelliccia bianchi e marroni sulla superficie.

Il risultato è abbastanza impressionante, forse un po’ troppo “donna lupo”, ed è difficile capire se e come questa tendenza si diffonderà. Di certo la notizia ha fatto scatenare i social: haters, curiosi e ragazze coraggiosamente innovatrici hanno invaso il web di post, proponendo anche personali versioni.

Nota bene: non devi sbagliare contesto

Che ti piaccia o meno questa nuova moda, bisogna imparare a capire quando e come è opportuno azzardare con le novità. È tutta questione di contesto: se devi andare a lavoro non puoi di certo presentarti con le unghie pelose, al contrario una serata a tema in discoteca potrebbe richiedere qualcosa di più che un semplice lucido.

Diciamo la verità, in fatto di Nail Art pensavamo di averle viste tutte già con lo smalto vellutato, invece si susseguono tendenze su tendenze, più o meno seguite. Non esiste più il semplice binomio tinte opache o tinte lucide, col tempo si è fatto strada il multicolour, poi l’unghia gioiello.

Si è passati alla tecnologia con gli smalti crack o con quelli ad effetto onde irregolari create col magnete passato sopra. Per non parlare delle palline da attaccare sopra allo smalto tinta su tinta o ai brillantini sulle punte dell’unghia.

Potrei andare avanti a lungo, ma tutto mi riconduce al consiglio per eccellenza: osa, ma non esagerare, si te stessa anche nella tua Nail art preferita, gioca con le tue unghie e non dimenticare di buttare un occhio alle ultime tendenze.

 

Detto ciò, che smalto sceglierai per questa sera?

Tags : consigli utilifurry-nailsmanicureNail Arttendenze

Lascia un Commento