close
Medicina e Salute

Vuoti di memoria? E’ colpa dello stress

vuoti-di-memoria-e-stress

Avere dei vuoti di memoria è qualcosa che capita a tutti, soprattutto quando siamo particolarmente stanchi e stressati. E’ un disturbo che colpisce circa il 14% degli italiani e non solo le persone anziane, affette spesso da patologie neurologiche, ma anche i soggetti affetti da disturbi post traumatici da stress.

Senza dimenticare che sono anche le difficoltà della vita quotidiana a metterci a dura prova, causando spesso quello che viene chiamato stress cronico, capace di causare danno all’ippocampo, responsabile della memorizzazione dei ricordi coscienti.

C’è quindi uno strettissimo legame tra stress e memoria. Quando il nostro organismo si trova ad affrontare un periodo di forte stress libera delle sostanze volte a potenziare le nostre funzioni vitali, come se si dovesse reagire ad una minaccia.

Cercare di adattarsi ad una situazione di preoccupazione intensa fa perdere però agilità al nostro cervello, impedendogli di compiere i giusti collegamenti tra le informazioni ricordate. Ecco spiegato quindi il motivo per il quale la nostra memoria fa cilecca.

Questo declino cognitivo può essere però affrontato, non solo cercando di recuperare l’equilibrio allontanando le fonti di stress, per quanto possibile, ma anche facendo ricorso a tutta una serie di rimedi naturali molto efficaci.

Tra gli integratori naturali più efficaci abbiamo la Bacopa, la Fosfatidilserina (già presente nelle membrane delle cellule nervose), l’Astaxantina che è un antiossidante naturale, e la Vitamina E, estratta dall’olio di germe di grano.

Preziosi rimedi naturali che possono aiutarci ad affrontare i periodi di maggiore stress recuperando al meglio anche le funzioni della nostra memoria. 😉

Tags : combattere lo stresscura del corpoMedicina e Saluterimedi fai-da-terimedi naturalistressstress da rientrostress da tecnologiatecnostressvuoti di memoria

Lascia un Commento