close
Mangiare Sano

Il tè bianco prezioso per il benessere delle donne

te-bianco

Di varietà di tè ce ne sono davvero tante, ma la più pregiata è senza dubbio rappresentata dal tè bianco, proveniente dalla Cina ed ottenuta dalla parte più interna della pianta, ovvero la Camelia Sinensis, la stessa dalla quale si ottengono le altre varietà più note come il tè verde e il tè nero.

La sua raccolta avviene in precisi momenti dell’anno, ovvero aprile e settembre, e si limita a soli due giorni, ovvero quelli in cui le foglioline della pianta sono ricoperte ancora, nella loro zona apicale, da sottile peluria. La raccolta deve avvenire prima che le foglie si aprano, per ottenere il pregiato tè bianco.

Questo spiega perché fin da tempi antichissimi il tè bianco è stato considerato il più prezioso e costoso, bevanda tipica degli imperatori. Le foglioline vengono poi fatte appassire grazie all’effetto del vapore, senza subire ulteriori manipolazioni che possano alterarne in qualche modo le qualità e caratteristiche.

Ma quali sono le sue proprietà benefiche?

Il tè bianco pare sia un vero e proprio elisir di bellezza dedicato soprattutto alle donne. Aiuta a combattere i segni dell’invecchiamento e i suoi processi degenerativi, aiutandoci a bruciare le calorie stimolando il metabolismo.

Utilissimo contro il colesterolo alto, l’osteoporosi, altra patologia che colpisce soprattutto le donne, i dolori articolari, previene la formazione di tumori e delle rughe, combatte il rilassamento cutaneo e l’infezione a denti e gengive.

Insomma, un concentrato di benessere tutto da provare. E’ sufficiente berne un paio di tazze al giorno, preparate con pazienza e dedizione, lasciandolo in infusione qualche minuto in più rispetto agli altri tè che siamo abituati a bere. Voi l’avete mai provato?

Tags : alimentazione sanabenesserebevande che fanno ingrassarebevande zuccherateConsigli benessereProprietà alimentiproprietà del tèsegreti bellezzatè biancotisane rilassanti

Lascia un Commento