close
Medicina e Salute

Smartphone e batteri: un’accoppiata pericolosa

batteri-smartphone

La dipendenza da smartphone, tablet e pc è ormai un dato di fatto e a soffrirne sono tantissime persone, soprattutto tra i giovanissimi. Entrati a far parte della nostra vita quotidiana, questi tecnologici oggetti sembrano nascondere un altro temibile nemico: i batteri.

Secondo uno studio americano infatti, pare che il cellulare rifletta l’intero universo microbico del suo proprietario, considerando che oltre l’80% dei batteri presenti in un individuo finiscono inevitabilmente sul suo smartphone ed altri oggetti personali che, in questo modo, diventano dei veicoli eccezionali per la diffusione dei batteri.

Il responsabile di questa diffusione è soprattutto il touch screen, che viene toccato, in media, circa 150 volte al giorno. Il luogo ideale insomma per il deposito di milioni di batteri presenti dentro e fuori il nostro organismo.

Tra i batteri rilevati durante lo studio sono stati riscontrati soprattutto lo stafilococco, lo streptococco e il Corynebacterium. Secondo lo studio inoltre pare che siano soprattutto le donne ad aumentare notevolmente il rischio di contagio.

Da tutto questo non è emerso nessun allarmismo o pericolo di contagio, ma piuttosto la possibilità di capire, attraverso l’analisi degli smartphone, se determinate persone sono entrate in contatto con specifici batteri, soprattutto per quanto riguarda medici ed infermieri, al centro delle infezioni ospedaliere.

Per tutto il resto rimane la sola, semplice e infallibile buona abitudine di lavarsi spesso le mani durante la giornata, soprattutto se si entra in contatto con bambini piccoli o persone anziane. 😉

Tags : batteri in palestrabatteri smartphonebatteri sul cellulareConsigli benessereevitare i germi in palestraMedicina e Salute

Lascia un Commento


Warning: Cannot assign an empty string to a string offset in /home/magicabellezza/public_html/wp-includes/class.wp-scripts.php on line 447