close
Medicina e Salute

Gravidanza: ecco i farmaci che è consentito prendere

farmaci-in-gravidanza

Il periodo della gravidanza è indubbiamente una fase delicata e particolare della vita di ogni donna, alla quale bisogna prestare grande attenzione sotto diversi punti di vista.

Dall’alimentazione all’attività fisica, anche l’assunzione di farmaci deve essere controllata scrupolosamente, al fine di non interferire con lo sviluppo del feto o minimizzare le possibilità di concepimento.

In linea di massima è possibile assumere tutti i Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei (FANS), ma è comunque consigliabile rivolgersi al medico soprattutto in presenza di patologie particolari.

Se da un lato è vero quindi che bisognerebbe limitare al minimo l’assunzione di tutti i farmaci, è vero anche che esistono alcuni principi attivi quasi totalmente privi di controindicazioni. Eccoli qui.

gravidanza-e-farmaci

– Paracetamolo

Aiuta a combattere dolori e febbre

– Anestetici

Sia per uso locale che per via inalatoria non ci sono, ad oggi, evidenti casi di malformazione fetale associati all’assunzione di anestetici.

– Acido folico

L’acido folico, o Vitamina B9, è consigliato durante i primi mesi di gravidanza per prevenire la spina bifida.

– Calcio

Molto importante per lo sviluppo del bambini, soprattutto negli ultimi 4 mesi di gravidanza.

– Ferro

Un corretto sviluppo del feto potrebbe richiedere un aumento del fabbisogno giornaliero di ferro.

Se state cercando di avere un bimbo o siete già in dolce attesa, segnate questi principi attivi: potrebbero togliervi un gran mal di testa o aiutare lo sviluppo del vostro piccolo senza nuocere alla vostra salute.

Tags : Consigli benesserefarmaci in gravidanzagravidanzaMedicina e Salute

Lascia un Commento