close
Medicina e Salute

Meningite B: è in arrivo un potente vaccino per combatterla

vaccino-meningite

Il suo nome è meningococco B ed è il batterio più pericoloso tra quelli responsabili della meningite, rapida e letale. Un’infezione contro la quale nulla possono i vaccini finora disponibili, utili solo contro i ceppi A, C, Y e W135.

Chi non conosce questo tipo di malattia, deve sapere che la meningite consiste nell’infiammazione delle membrane che avvolgono il cervello e il midollo spinale. Può essere causata da diversi agenti infettivi, ma il meningococco B resta da anni la principale causa di meningite in Europa.

La forma virale, causata da un virus, è la più comune e in genere si risolve nel giro di sette-dieci giorni senza produrre conseguenze gravi, mentre la forma più pericolosa è quella batterica, dalle conseguenze fatali.

meningococco-b

La notizia ha quindi del sensazionale, ovvero l’arrivo entro la fine dell’anno di un potente vaccino contro il batterio killer, in grado di creare uno scudo protettivo soprattutto a partire dai due mesi di età.

Quella del vaccino, oltre ad essere una notizia incredibile ed un notevole passo avanti per il mondo scientifico, è anche un grande orgoglio per l’Italia.

Il vaccino infatti, è stato costruito nei laboratori Novartis da un team capeggiato da un nostro connazionale. Il farmaco, che verrà prodotto e distribuito in tutto il mondo, nascerà nello stabilimento di Rosia a Siena.

Una notizia incredibile che ci fornisce un primo e valido aiuto contro un’infezione dagli effetti terribili e contro la quale, prima d’ora, si poteva solo sperare di non ammalarsi.

Tags : meningite curemeningococco bvaccino meningite

Lascia un Commento