close
Chirurgia Estetica

Primavera: i ritocchi mirati per la nostra pelle

ritocchi-estetici-di-primavera

Con l’arrivo della primavera, quando riusciamo finalmente a mettere da parte giacconi, sciarpe e cappelli, ci ritroviamo a fare i conti con un triste grigiore invernale ancora stampato sui nostri volti.

Freddo, umidità e vento riescono infatti a mettere a dura prova la nostra pelle, sottoponendola a stress notevoli in grado di danneggiarla.

Tuttavia a questo proposito, si può ricorrere a dei piccoli ritocchi di primavera in grado di restituire alla nostra epidermide la giusta lucentezza e vitalità. Vediamo esattamente quali sono.

Le Biorivitalizzazioni

Si tratta di piccole infiltrazioni di varie sostanze, pensate appositamente per restituire elasticità alla pelle. In genere si procede iniettando l’acido ialuronico, capace di illuminare il volto, ma lo si può abbinare anche ad altre vitamine, acidi nucleici e sali minerali, capaci di aumentare la produzione di collagene ed elastina.

biorivitalizzazione-viso

Si procede senza anestesia o al massimo con l’applicazione di una leggera crema anestetica. Vengono effettuate le infiltrazioni e i risultati iniziano ad essere visibili già dopo la prima seduta. Tuttavia, per mantenere i risultati nel tempo bisognerebbe sottoporsi a questo trattamento in maniera ciclica, tre o quattro cicli a distanza di un mese l’uno dall’altro. Il costo di ogni seduta va dai 150 ai 200 euro circa.

Il Peeling

Questo trattamento consiste invece nell’applicare delle sostanze esfolianti sulla pelle, in grado di rimuovere le cellule morte e stimolare il rinnovamento cellulare. A tal proposito si usano diverse sostanze, dall’acido salicilico all’acido retinoico, dall’acido piruvico all’acido mandelico e così via.

peeling-viso

Il trattamento è molto semplice e prevede l’applicazione del peeling attraverso una spatola. Lo si lascia agire per circa un quarto d’ora e si rimuove tutto con acqua. Non è una procedura invasiva e al suo termine potrebbe comparire qualche leggero rossore. Va fatto a cadenza mensile e soprattutto in primavera poiché rende la pelle più sensibile e non è possibile esporsi al sole subito dopo il trattamento. E’ sconsigliato quindi d’estate. Ogni seduta costa dai 100 ai 150 euro.

E voi, avete mai pensato di sottoporvi ad un ritocco di primavera? Avete dei suggerimenti da darci?

Tags : biorivitalizzazionechirurgia ambulatorialechirurgia esteticachirurgia fianchi e gluteiconsigli di bellezzapeelingtrattamenti corpotrattamenti estetici

Lascia un Commento