close
Chirurgia Estetica

Niente protesi al seno prima dei 18 anni

intervento-seno

Il Parlamento si è espresso in maniera forte e decisa: non sarà possibile effettuare interventi di plastica al seno alle ragazze inferiori ai 18 anni. A meno che non siano rivolti a soggetti che presentano gravi malformazioni in grado di deturpare l’aspetto estetico e minare uno sviluppo psico-fisco sereno della persona.

Una legge che viene approvata dopo ben due anni di gestazione (poteva andare decisamente peggio) e che fu proposta per la prima volta dall’allora Ministro della Salute Ferruccio Fazio.

Un provvedimento assolutamente necessario e che va a tutelare le giovanissime non solo da irresponsabili e spesso poco ponderati, capricci estetici, ma soprattutto dal rischio che possano essere impiantate delle protesi dall’origine e dalla consistenza dubbia. Come accaduto appunto poco tempo fa con lo scandalo delle protesi mammarie Pip.

Il tutto corredato da adeguate campagne di informazione che vadano ad esporre e spiegare con chiarezza, non solo cosa un intervento di questo genere comporta, in termini di rischi, ma anche l’aspetto psicologico che si cela dietro di esso.

Senza dimenticare poi che a 18 anni il corpo di una donna non è ancora del tutto sviluppato e che potrebbe quindi subire ancora dei cambiamenti da non sottovalutare.

Infine resta il fatto, che una protesi potrebbe rendere difficoltosa l’autopalpazione del seno, di essenziale importanza per l’individuazione di un tumore nella zona.

Prima di voler somigliare a tutti costi ad una maggiorata quindi, riflettete sulle conseguenze delle vostre decisioni. Le quali tuttavia, dovranno necessariamente attendere la maggiore età.

Peccato però che maggiore età non sia sempre sinonimo di maturità.

Tags : Aumento senochirurgia esteticaConsigli benessereMastoplasticamedicina esteticaProtesi seno

Lascia un Commento