close
Chirurgia Estetica

Il trapianto di ciglia tra le ultime frontiere della chirurgia estetica

Il-trapianto-di-ciglia-tra-le-ultime-frontiere-della-chirurgia-estetica

Anche questa volta la novità arriva dritta dritta dagli Stati Uniti e riguarda una delle ultime novità nel campo della chirurgia estetica, ovvero il trapianto di ciglia. Una pratica adottata da moltissime celebrità di Hollywood e che ha fatto la fortuna di numerosi chirurghi plastici, i quali hanno “regalato” un bel paio di ciglia lunghe e folte, a prova di cerbiatto.

La procedura sarebbe molto simile a quella prevista per il trapianto di capelli. Vengono prelevati dei bulbi piliferi dal cuoio capelluto e fatte delle piccole incisioni lungo il margine ciliare. Dopodiché il pelo viene impiantato e dopo qualche mese inizia a crescere autonomamente.

Per ottenere un bel risultato, visibile appieno, bisogna attendere almeno un anno dall’inizio del trattamento. Il tutto viene fatto in anestesia locale e senza dolori, ma solo leggeri fastidi. Le ciglia cresceranno lunghe e forti, proprio come se fossero capelli, dovendole di conseguenza regolare, tagliandole e curvandole con un piegaciglia.

La stessa tecnica può essere utilizzata con successo anche per infoltire le sopracciglia. Un rimedio estetico che può ovviare anche alla mancanza di peli in determinate zone, in seguito ad ustioni o cicatrici. Il costo di questo trattamento in Italia è ancora incerto, ma negli Stati Uniti si aggira intorno ai 3.000 dollari per palpebra.

Se il vostro obiettivo è uno sguardo che non lascia scampo, fateci pure un pensierino, oppure ricorrete ad un’alternativa più pratica e molto meno costosa, come le ciglia finte. Le quali tuttavia, se usate troppo spesso, potrebbero finire per indebolire e diradare quelle vere a causa della colla utilizzata per fissarle. Come si dice: chi bella vuole apparire…

Tags : chirurgia esteticasegreti bellezza

Lascia un Commento