close
Chirurgia Estetica

I ritocchi di primavera

I-ritocchi-di-primavera

La primavera è ormai arrivata e l’ansia da prova costume è diventata realtà. In vista della bella stagione in molte fanno di tutto per scrollarsi di dosso il grigiore lasciato dall’inverno e a questo proposito, ci sono tutta una serie di ritocchi molto richiesti in questo particolare periodo dell’anno.

Potremmo definirli dei “ritocchi primaverili”, ma vediamo esattamente in cosa consistono. Premetto che si parla semplici ritocchi i quali, richiedono comunque l’ausilio del chirurgo estetico, ma non sono dei veri e propri interventi.

I più comuni restano sempre i lifting, che permettono di nascondere le piccole e grandi rughe visibili sul nostro viso, accentuate ancora di più dai raggi del sole.

Molto richieste sono le bio-rivitalizzazioni, ovvero delle piccole iniezioni a base di silicio ed aminoacidi che permettono alla pelle di distendersi, ottenendo un effetto più rilassato ed un’attenuazione delle rughe.

Ricercate sono anche le classiche punturine di filler, a base di acido ialuronico, che riempiono le rughe e permettono anche di aumentare, volendo, il volume di zigomi e labbra, attraverso degli aghi molto sottili. Un ritocco da preferire magari alle punture di botox, che in cambio di una pelle liscia e senza rughe, vanno comunque a limitare la mobilità dei muscoli facciali. Attenzione quindi a non esagerare e ad affidarvi a mani esperte. L’effetto maschera di cera è sempre dietro l’angolo!

Di gran successo infine, sono le dermoabrasioni e i peeling chimici, degli interventi che vengono effettuati sulla pelle con l’ausilio di sostanze particolari come l’acido lattico, l’acido glicolico, l’acido salicilico e così via. Con l’obiettivo di andare ad eliminare lo strato più superficiale della pelle, attenuando rughe ed imperfezioni.

Tags : chirurgia esteticaconsigli di bellezzasegreti bellezza

Lascia un Commento