close
Medicina e Salute

SOS cellulite: l’acqua per combatterla

SOS-cellulite-l’acqua-per-combatterla

Qualcuno la chiama, per usare un eufemismo, “pelle a buccia d’arancia”, in realtà si tratta di quei buchi parecchio antiestetici che verso i vent’anni (si spera), iniziano a comparire sulle nostre belle cosce e sui nostri sederini, chiamati volgarmente cellulite.

Una parola che suona come un vero e proprio tormento per moltissime donne, le quali cercano di combatterla con ogni mezzo, accanendosi contro la sua comparsa. Ma cos’è esattamente la cellulite?

In parole povere si tratta dell’alterazione del nostro tessuto sottocutaneo, sotto il quale si vanno a formare degli accumuli di liquidi in eccesso tra le varie cellule adipose che si trovano nel nostro corpo.

Processo che indica uno squilibrio del sistema venoso e linfatico, rallentato per quanto riguarda il flusso sanguigno e che provoca la famosa ritenzione dei liquidi in eccesso da parte dei tessuti.

Inutile dire che in commercio esistono un’infinità di prodotti definiti miracolosi, che pare siano in grado di contrastare questo odioso inestetismo, senza considerare i rimedi più estremi legati alla chirurgia.

A mio parere credo che sia un dovere di tutti cercare di mantenersi in forma il più possibile, cercando di condurre uno stile di vita sano, in grado di rallentare determinati processi che, tuttavia, prima o poi arriveranno.

E’ possibile adottare qualche rimedio del tutto naturale che può esserci utile in questo settore, senza spendere cifre esorbitanti in creme e trattamenti specifici.

L’ACQUA, rappresenta uno dei grandi aiuti messi a nostra disposizione dalla natura per combattere la cellulite e può essere usata in diversi modi, vediamo come:

Per prima cosa è necessario migliorare la circolazione quindi, prima o durante il bagno o la doccia, sarebbe utile frizionare la pelle con un guanto di crine soprattutto nei punti più critici, come cosce e glutei. Allo stesso modo anche dedicarsi ogni tanto, magari una o due volte al mese, una sauna o un bagno turco, può essere utile per eliminare le tossine.

Il movimento delle onde del mare va a costituire invece un massaggio naturale per la nostra pelle, come anche il camminare sulla spiaggia aiuta la circolazione delle gambe.

Inoltre, comodamente nella vasca della vostra casa potete prepararvi un bel bagno salato (con del sale marino integrale) da fare un paio di volte a settimana, capace di eliminare un po’ di tossine. Infine, bere molta acqua, è utilissimo come ormai sappiamo per permettere all’organismo di espellere meglio le tossine contenute al suo interno.

Via libera quindi all’acqua e ai suoi tanti modi di utilizzarla contro il nemico numero uno di ogni donna, tuttavia, è sempre sbagliato accanirsi eccessivamente contro quelli che sono i naturali meccanismi del nostro corpo. Dovremmo, ad un certo punto, riuscire ad accettarci per quello che siamo e sentirci belle nonostante i nostri piccoli difetti.

Tags : consigli di bellezzacura del corpo

Lascia un Commento