close
Trattamenti Estetici

Depilazione: le varie tecniche e i diversi risultati

Depilazione-le-varie-tecniche-e-i-diversi-risultati

Lo so, la depilazione è un tasto dolentissimo per molte donne. Io la chiamo “la lotta contro il pelo”, un impegno quotidiano, settimanale o mensile (in casi estremi anche semestrale o annuale! ahimè), che bene o male tutte noi dobbiamo sostenere.

Una bella seccatura alla quale è difficile sottrarsi, poiché tutte noi, o quasi, amiamo sentirci bene con noi stesse e soprattutto presentabili, per un appuntamento galante, un incontro inaspettato, un invito improvviso o una semplice giornata al mare.

Mentre i nostri amici uomini devono semplicemente infilarsi il costume e andare al mare, per noi la situazione è ben diversa. Poiché oltre alle varie problematiche tipiche di noi donne, come smagliature e cellulite, la depilazione è un ulteriore fardello di cui dobbiamo tenere conto.

Anche nel mondo della depilazione ci sono varie alternative, alcune più rapide e meno durature, altre più dolorose ed efficaci, ma è fondamentale fare prima un’importante distinzione. La depilazione rappresenta l’eliminazione del pelo dalla superficie cutanea ed è totalmente indolore, mentre l’epilazione consiste nella rimozione del pelo a partire dal suo bulbo e quindi dalla sua radice. Vediamo quali sono i diversi metodi a disposizione:

RASOIO E CREMA DEPILATORIA:

Le lamette possono essere usate anche sotto la doccia, in pochi minuti, mentre le creme devono agire in genere dieci o quindici minuti e vengono poi rimosse con una spatolina insieme ai peli stessi. Delle pratiche i cui effetti, oltre a durare poco, vanno anche ad irrobustire il pelo stesso. La consiglierei solo per eventi occasionali, se proprio non avete modo di agire diversamente, poiché anche se il risultato è indolore ed immediato, considerate che il pelo diventerà molto più resistente di volta in volta.

CERETTA:

Passiamo poi alle dolenti note ed affrontiamo l’argomento ceretta, che può essere fatta a caldo, tramite una particolare resina fusa unita a cera d’api, tirata via con uno strappo decisivo (e doloroso!); oppure a freddo che viene fatta secondo al stessa metodologia, usando però una massa semisolida a base di glucosio che non deve essere riscaldata. La ceretta, anche se dolorosa è secondo me uno dei metodi più efficaci, che almeno per due settimane, minimo, può toglierci il pensiero dell’epilazione.

METODI INNOVATIVI:

Negli ultimi anni sono stati introdotti poi ulteriori metodi relativi alla depilazione, come l’ettrolisi, una tecnica basata sull’applicazione di deboli scariche elettriche all’interno del bulbo pilifero, tramite dei piccoli aghi. Il risultato è davvero eccellente, ma questa tecnica oltre ad essere effettuata da personale preparato, è adatta solo per zone molto piccole, come il labbro superiore.

Altra metodologia è quella del Threading, ovvero un tipo di depilazione nato in oriente, basato sulla rimozione dei peli tramite un filo di cotone. Anche in questo caso per effettuarla è necessario rivolgersi a personale qualificato e le zona consigliate per il trattamento sono quelle delle sopracciglia e del labbro superiore. Il risultato è davvero molto preciso e il dolore è leggermente inferiore a quello della ceretta.

Infine c’è la depilazione laser, procedura costosa che prevede numerose sedute e non assicura una rimozione definitiva dei peli superflui.

Ognuna di noi, in base alla delicatezza della propria pelle e alla personale soglia di sopportazione del dolore, dovrebbe scegliere il metodo di depilazione più adatto. Fortunatamente sul mercato esistono varie soluzioni adatte più o meno ad ogni portafoglio, e con l’aiuto delle varie lozioni antiricrescita potremmo riuscire magari a tenere sotto controllo il problema.

Tags : consigli di bellezza

Lascia un Commento