close
Chirurgia Estetica

Chirurgia estetica: quanto costa un errore umano

Chirurgia-estetica-quanto-costa-un-errore-umano

Laura Antonelli, Sandra Milo, Nadia Cassini. Sono soltanto tre nomi nostrani che esemplificano i danni irreparabili che può apportare un intervento di chirurgia estetica mal riuscito.

Tra i personaggi del mondo dello spettacolo è ormai un must, ma la moda si sta diffondendo a macchia d’olio anche tra la gente comune, senza più distinzioni di sesso, fascia di età e ceto sociale. Tutti alla ricerca della perfezione.

Eppure può capitare, come è successo alle tre attrici sopra citate e a tantissime altre persone, che il dar battaglia ai propri difetti non solo non dia i risultati sperati, ma si riveli addirittura controproducente. Se poi il nostro lavoro si basa sull’immagine la situazione si complica notevolmente.

Ne sanno qualcosa le numerose modelle e attrici che si sono viste costrette a chiedere un risarcimento danni al chirurgo plastico o alla clinica di fiducia in seguito ad un intervento riuscito male. Cicatrici, seni asimmetrici, labbra a canotto e pelle compromessa. Un bel guaio per chiunque, ma soprattutto per chi fa del suo corpo uno strumento di lavoro.

I danni morali e materiali possono rivelarsi incalcolabili. E c’è una sentenza del 2005 che fa dormire ai chirurgi plastici sonni ancora meno tranquilli. La Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione ha stabilito che l’azione giudiziaria di risarcimento danni per interventi chirurgici sbagliati non necessariamente deve essere immediata e, pertanto, può essere presentata anche a distanza di anni. I Giudici poi precisato che può essere dimostrata la negligenza del chirurgo e il nesso di causalità, anche se il danno si è verificato in epoca in cui gli interventi di tal fatta erano ‘straordinari’ ovvero non adeguatamente studiati dalla scienza e sperimentati.

Ma non sono soltanto gli interventi in sala operatoria a tenere all’erta il personale medico del settore. Negli Stati Uniti, infatti, un’azienda produttrice di botox si è vista condannare ad un maxi risarcimento di ben 15 milioni di dollari in favore di una donna di 47 anni che aveva fatto causa a medici e azienda produttrice per danni causati da iniezioni con il noto preparato.

Tags : botoxchirurgia esteticacura del corpodannilegaleplasticarisarcimento

Lascia un Commento