close
Montecatiniterme

Sono finiti i tempi di vacanze in macchina con la famiglia, sono concluse le ere dell’interrail e dei soggiorni fai da te. E’ giunto il tempo della “Care Holiday”, ovvero la vacanza relax.  Ma il relax di chi consapevolmente vuol prendersi cura di sé. Ma se credete che per rilassarvi vi basta una sdraio ed un ombrellone ed un libro romantico dovrete rivedere le vostre convinzioni.

Sempre più persone ormai scelgono di affidare ad esperti del benessere la cura del proprio corpo e della propria mente anche e, soprattutto, in vacanza. Centri benessere estivi sorgono come funghi, le spa stanno diventando la meta preferita degli italiani, che decidono deliberatamente di associare ad una vacanza, breve o lunga che sia, i benefici di terme, fanghi e massaggi.

Sempre all’ultima moda e costantemente aggiornate sui rimedi per la cura di sé, questi istituti, a volte veri e propri hotel-resort, accolgono e coccolano manager stressati dal lavoro, imprenditori tartassati dal jet-lag e, perché no, anche casalinghe desiderose di particolari attenzioni.

Esistono ormai migliaia di centri- villaggi e terme benessere sia in Italia che all’estero, che comprendono le strutture nate intorno a già conosciute terme di acqua sulfurea, ma anche Alberghi-Spa nati dal niente in mezzo ai monti o su isole sperdute, che riescono in questo modo ad offrire in un’unica soluzione uno splendido paesaggio e servizi di prima categoria, con un occhio, spesso, alle medicine ed ai rimedi orientali.

C’è n’è davvero per tutti i gusti, una volta che l’ignaro turista mette piede sulle ceramiche splendidamente lisce di un resort. Si può essere svegliati da melodie che sciolgono eventuali tensioni di brutti sogni con la musicoterapia in filodiffusione, e farsi una doccia con diffusore di oli essenziali a seconda dell’ora del giorno o del tipo di ansia che si vuole combattere.

Si può gustare del cibo macrobiotico attraverso un percorso tattile-olfattivo-gustativo preparato ad hoc in linea con le proprie tolleranze ed intolleranze alimentari. E poi via, un salto in palestra per un po’ di ginnastica dolce e yoga ed tuffo in una piscina di acqua termale a cui far seguire uno dei molteplici massaggi disponibili, tra californiano, per sciogliere le tensioni accumulate durante l’inverno, hawaiano per il completo relax di corpo e mente o con olii, massi caldi o addirittura con i piedi di leggerissime ma capaci Kalari, le tipiche massaggiatrici indiane.

Una curiosità. Spa non è un acronimo (un gruppo di iniziali di diverse parole), ma è il nome di una cittadina belga famosa per l’utilizzo delle acque minerali delle sue terme.

E’ vero, forse i prezzi di questi paradisi per comuni mortali non sono alla portata di tutti ma non è raro trovare nei siti di presentazioni di Spa e Resort di Benessere promozioni speciali ed offerte di pacchetti benessere, per cui è bene sempre tenerli d’occhio.

E mi raccomando, non gonfiate le valigie fino a scoppiare, in questi posti meravigliosi, le uniche cose che dovete avere cura di portare, per poter usufruire al meglio di tutto già che i centri benessere vi possono offrire, sono il vostro corpo stanco e la vostra mente sfinita.

Buone vacanze!

Tags : Centri Benesserecura del corpospa

Lascia un Commento